Cerca in PocoBLog
 
Immagine
 pioggia ed arcobaleno nel deserto del Sinai.... di Biondic
| Poco.it | Cafe' | Bookmark Poco |

Visite: 191392




Titolo
Belem (3)
Bianco e nero (2)
Bratislava (14)
Coimbra (1)
Digital (3)
Headers (13)
Ivanteevka Russia (7)
Lisboa (1)
Porto (2)
Promocard (4)
Sinai desert (2)
Tivoli (9)
Tomar (1)

Le foto più cliccate

 

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from pocoblog. Make your own badge here.

Titolo







\\ PocoBLog : Storico : Tecnologia (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Scritto da Oso (del 23/01/2007 @ 13:14:08, in Tecnologia, linkato 2085 volte)

 


Un post dedicato a tutti gli average-skilled photoshoppers ed affini.
Con semplici ritagli di selezioni e colpi di secchiello è possibile dare alle nostre foto digitali uno spettacolare effetto visivo: Out of Bounds, letteralmente “fuori dai bordi”.
Ho utilizzato la foto della mosca, visibile negli header di Pocoblog, per produrre un esempio di questa manipolazione.
Attenzione però, non tutte le fotografie sono idonee per l’Out of Bounds, se poi, già all’inizio, si prevede un tilt-shift (link) l’effetto è ancora più efficace.
Ecco un simpatico tutorial (link)
 
 
Scritto da Oso (del 08/11/2006 @ 14:33:18, in Tecnologia, linkato 1552 volte)


Il suono riportato nel player è un esempio abbastanza convincente di codifica sonora.
Una corretta analisi spettrografica di questo suono potrebbe lasciare a bocca aperta qualcuno.
Sonic Visualizer è un programma opensource disponibile su sourceforge.net che permette di visualizzare gli spettrogrammi di suoni importati come file wav.
L’analisi grafica dei suoni permette di individuare molte caratteristiche nascoste all’orecchio umano, un esempio famoso è rappresentato dagli spettrogrammi dei canti delle balene o dei fischi dei pipistrelli. Inoltre può permettere una opportuna pulizia dei canali o l’applicazione di filtri.
Uno spettrogramma in formato grafico può essere manipolato con editor di immagini, come il freeware Serif photo plus, per ovviare ai propri scopi.
Sul web è disponibile Coagula, una applicazione che permette di tradurre immagini bmp in file audio wav ed arrivare così alla sintesi grafica di suoni così come ho fatto io. La cosa che mi affascina è che, se dotati delle necessarie interfacce, è possibile criptare messaggi ed informazioni in una sequenza audio e così scambiarsi informazioni in modo… insospettabile!


Buon divertimento con Coagula e Sonic Visualizer!
 
 
Scritto da Oso (del 28/06/2006 @ 10:59:34, in Tecnologia, linkato 3727 volte)


(a) Tipico desktop windows. (b) Tipica scrivania. (c) BumpTop

La mia scrivania si distingue da tutte le altre per l’immenso mare di carte dove, vi assicuro, il naufragare non è per niente dolce… La scrivania, ovvero l’ambiente di lavoro, riflette molte cose del nostro carattere, mi piacerebbe sapere da qualche psicologo da dove deriverebbe la mia implacabile passione per il disordine assoluto, che tra l’altro ritrovo nell’organizzazione delle mie cartelle nonché nella classificazione dei documenti del mio computer e, manco a dirlo, a casa,… entropomania!?

Anand Agarawala e Ravin Balakrishnan dell’Università di Toronto, ricercatori del Dynamic Graphics Project, stanno sviluppando un’interfaccia grafica destinata a rivoluzionare il nostro concetto di desktop: il BumpTop, la scrivania virtuale.
L’idea nasce con l’obiettivo di rendere più realistica l’interazione con il nostro desktop e quindi di “limare” il distacco con l’ambiente informatico. Mediante una visualizzazione prospettica di un piano virtuale ed una gestione “fisica” degli oggetti posti sul nostro desktop virtuale è possibile spostare, tirare, impilare ed addirittura accartocciare i documenti con semplici movimenti della nostra interfaccia manuale, il cursore, per il quale è previsto anche uno switch a seconda della pressione applicata.
Video dimostrazione (link) – Documento descrittivo (link)
 
Scritto da Oso (del 30/05/2006 @ 13:55:27, in Tecnologia, linkato 1658 volte)
Dopo avere messo a punto un foglio di calcolo che effettua il famigerato algoritmo A dell’allegato C della norma UNI ISO 13528:2005(E), citato anche dalla norma UNI ISO 5725-5:2004, relativo al calcolo iterativo della media robusta di una serie di dati, ho deciso di metterlo a disposizione di chiunque ne abbia bisogno. download.

Il foglio di calcolo lavora su 10 dati di ingresso, ma può essere ampliato con semplici copia e incolla. Una volta inseriti i dati, il foglio di calcolo esegue il calcolo della mediana, il calcolo della mediana degli scostamenti assoluti (MAD) dei singoli dati dalla mediana stessa, il calcolo di s*=1,5xMAD, e la sostituzione degli outliers. Di seguito vengono calcolate le nuove X* e s* necessarie per il processo iterativo, che ho voluto fermare al decimo ciclo, che, nella maggior parte dei casi, risulta sufficiente.
Nella foto il grandissimo Prof. Michael Thompson del Birkbeck College, insignito nel 2004 del National Measurement Award.

Tags: , ,

 
Scritto da Nith (del 12/03/2006 @ 09:48:01, in Tecnologia, linkato 6088 volte)


Alcuni Scienziati dei Sandia National Laboratories di Albuquerque hanno generato temperature oltre i 2 miliardi di gradi Kelvin, più delle temperature registrate all'interno delle stelle.
Non è stato un "ooops", dice Chris Deeney, responsabile del proggetto. Abbiamo ripetuto i test più volte, abbiamo sempre prodotto risultati lineari.

Come funziona e cosa è stato fatto fino ad oggi.
I neutroni vengono emanati da reazioni di fusione all’interno di una capsula di deuterio. la compressione di plasma caldi densi è un passo importante per realizzare l’accensione, il livello al quale la reazione di fusione si autosostiene. Un eventuale successore di Z, molto più grande, potrebbe permettere di raggiungere un stato in cui viene rilasciata più energia di quanta è necessaria per far avvenire la reazione iniziale.
Z non fa avvenire le reazioni confinando plasma a bassa densità all’interno di enormi campi magnetici, come fanno i tokamak, né focalizzando intensi raggi laser su un bersaglio, come nella fusione al laser, bensì grazie semplicemente all’applicazione di grandi impulsi elettrici applicati in modo sofisticato. L’impulso crea un intenso campo magnetico che produce raggi-X, la cui energia, colpendo la superficie della capsula, provoca un’onda d’urto che comprime il deuterio al suo interno, fondendone abbastanza da produrre neutroni. Questo già avviene dagli inizi del 2003.

Qual'è dunque la novità?
Di nuovo c'è un importante passo avanti verso l'ottenimento della cosiddetta "ignition", il livello di accensione che rappresenta il limite oltre il quale il processo di fusione nucleare si auto sostiene e non ha più bisogno di ricevere energia dall'esterno. In poche parole con l'attuale Z machine, sarebbe perciò possibile ottenere un processo di fusione nucleare ad alta efficienza, una situazione cioè dove l'energia rilasciata dal sistema è maggiore di quella inizialmente fornita per la sua accensione.

Vedi le informazioni ufficiali rilasciate dai Sandia National Laboratories l'8 marzo 2006 (in inglese)

Ciò che mi chiedo, forse ingenuamente, è se queste tecnologia verranno usate per produrre energia a costi inferiori o per la produzione di armi nucleari?

Tags: , , , , , , , ,
 
Scritto da Oso (del 03/03/2006 @ 11:23:20, in Tecnologia, linkato 4079 volte)

Tutto è cominciato quando ho visto le fotografie di Olivo Barbieri nelle raccolte tematiche dei progetti annuali Site Specific, foto aeree e panoramiche con un effetto molto particolare di Amman, Las Vegas; Los Angeles, Shanghai, Roma e New York.
Guardando le foto ho pensato che il particolare effetto fosse dovuto a delle manipolazioni digitali, tipo photoshop mediante la sfocatura di opportune aree, ma, visto che si tratta di fotografia professionale, lo escludevo. Ed infatti si tratta di una speciale tecnica definita “tilt shift” ottenuta mediante l’uso di speciali ottiche, come quella Nikon riportata nell’immagine a fianco.
Grazie all’estremizzazione della tecnica tilt shift, al cui proposito il sito nital pubblica un interessante tutorial, Olivo Barbieri riesce ad ottenere l’effetto “plastico” nelle sue foto aeree. Enormi spazi e città intere sembrano di fatto miniaturizzati e ripresi semplicemente con un ottica macro.
Essendo in procinto di effettuare un upgrade delle mie forniture fotografiche (penso infatti di procurarmi una reflex digitale, ma sono indeciso tra la Nikon D70s e la Canon 350d con leggera preferenza per la prima), questa questione mi interessa molto.
Tilt shift è anche una tag di Flickr, nella sezione dedicata si possono trovare numerosissimi lavori, tra cui anche quelli ottenuti con manipolazioni digitali applicazioni grafiche come appunto photoshop.
La modalità di selezione delle aree da sfocare risulta essere critica, infatti bisognerebbe utilizzare delle maschere a gradiente, utilizzare quelle predisposte non è vantaggioso.
Utilizzando Paint Shop ed anche Serif PhotoPlus (freeware), per passatempo, ho ottenuto un interessante effetto tilt shift semplicemente sfocando aree selezionate con la funzione lazo. Questo permette di selezionare selettivamente i piani, per poi sfocarli, senza perdere, anzi guadagnando profondità di campo.
Un ultima osservazione riguarda le luci i contrasti ed i colori: aumentando la luminosità ed il contrasto, ma soprattutto agendo sul bilanciamento dei colori (curve, gamma) si accentua drasticamente l’effetto plastico.
Ecco alcuni primi esempi su foto di Amsterdam, Praga e Pisa.





L'immagine che segue è postata da Dario..Complimenti!

Tags: , , , , , ,

 
Scritto da Oso (del 24/02/2006 @ 13:46:47, in Tecnologia, linkato 1654 volte)

La mancanza di creatività e la sindrome della pagina bianca, a qualcuno può capitare di incapparci. La creatività è merce preziosa, da conservare, cullare, stimolare e nutrire e poi… vendere!
Musicisti, scrittori, scienziati, artisti, tutti dipendono dalle scorte di questa ineffabile qualità, nascosta nei meandri della nostra mente, che poi si sa… non tutti hanno.
La creatività ci intrattiene, ci può facilitare la vita, ma può anche strappare un sorriso come per esempio nel caso degli Ig-nobel.
Tra le ultime invenzioni che mi hanno colpito recentemente c’è la ruota senza camere d’aria Tweel della Michelin: stesse prestazioni, ma addio forature,sarà disponibile a breve..credo.
Mentre tra le invenzioni che reputo più artistiche, il primo posto spetta sicuramente al tappo a corona, un oggetto così semplice ma, al tempo stesso, perfetto.
Mi capitò un libro, “Le più grandi invenzioni degli ultimi due millenni” di John Brockman, in cui molti esponenti della comunità scientifica vengono interrogati sull’argomento del titolo fornendo risposte interessanti e a volte inaspettate. Lo consiglio.
Il mondo delle invenzioni, tuttavia, non è sempre sobrio, razionale o pratico, ma, molte volte, anche bizzarro, curioso e folle. Il sito di Europa Creativa offre in visione la vendita di molti brevetti di articoli, accessori, veicoli, insomma di tutto un po’.
Una lista simile si trova anche sulla mostra della creatività, veramente tanti oggetti curiosi, eccone alcuni: l’orologio retrogradante, la barca a coda di pesce, la lavatrice lavapersone, il cucchiadito, la sigaretta che si accende da sola, accessorio per minzione, il mouse da piedi, le labbra da sera, ma anche oggetti molto più particolari...

Tags: , , , , , ,

 
Scritto da Biondic (del 01/02/2006 @ 08:14:55, in Tecnologia, linkato 10459 volte)

Diceva Lenin: " I capitalisti, ci venderanno anche le corde con cui li impiccheremo".
Ma cosa c'entra Lenin con SKY, i Cinesi, il calcio ed Internet? Leggete e meditate..
E` notizia di due giorni fa` che su richiesta di SKY, (leggi ordine di Murdoch , amico di Berlusconi) la Guardia di Finanza Italiana, ha sequestrato i siti web www.coolstreaming.it e www.calciolibero.com. Motivo? Semplice, avevano linkato sui propri siti web, dei broadcast cinesi che trasmettono sulla rete le partite del calcio Italiano.
La cosa divertente, e` che la notizia ha fatto il giro della rete e se prima a guardare le partite di calcio su internet (gratis) erano poche migliaia di Italiani, c'e` da scommettere che da ora saranno milioni. Infatti ora a www.coolstraming.it si e` sopstato su un ".us" ed a loro, si sono alleati www.bismark.it che si ripromette di mandare ancora broadcast Cinesi. Ma facciamo un po' di storia...
Si racconta che essendo il calcio Italiano molto amato dai cinesi, alcuni canali molto importanti abbiano acquistato da SKY il diritto di mettere in rete (per gli utenti cinesi) le partite del campionato di calcio Italiano.
Chissa`, forse Murdoch pensava che esistesse una Internet Cinese diversa dalle altre, fatto sta che l'accordo e` stato siglato, pare a suon di milioni. Peccato che, Internet sia una per tutti e dunque, su quei siti web ci possono arrivare sia i cinesi che gli italiani. Detto fatto, ecco che spuntano decine di siti web che in perfetta lingua italiana non solo mettono il link al sito web cinese, ma avvolte facilitano l'operazione mettendo il link direttamente al file di streaming.
La cosa manda su tutte le furie Murdoch, magnate proprietario di SKY, a mio personale modo di vedere uno dei cinque uomini piu' odiosi del mondo (basta pensare che, e`o era? il compagno di Letizia Moratti, nonche' amico di Berlusconi e di J.W.Bush), il quale chiede l'intervento delle forze dell'ordine. Ma intervento per cosa? poiche' il reato non sussite, avendo i siti web in questione messo online soltanto un link a dei canali liberi, appunto i canali cinesi. Dunque SKY dovrebbe denunciare i canali cinesi, ma per cosa? i diritti li hanno acquistati ed a suon di milioni, dunque e` loro diritto mettere il segnale online.

Quindi cosa succede? semplice, che essendo la Guardia di Finanza Italiana al servizio dei potenti, vanno a fare una visitina a due siti web che mettono i link cinesi online e li sequestrano. Con quali accuse? probabilmente ececsso di velocita` o mancanza dei riquisiti per .... per qualcosa, basta che si chiude il segnale.
Fatto sta che la notizia ha fatto eco e pubblicita` a questi siti ed altri siti che fanno la stessa cosa, ed ora si puo' comunque andare a visitare www.coolstreaming.us oppure http://streaming.bismark.it/ o altri e domenica, ore 14:00 si vedra` chi ha vinto..
Dunque, ora icordate il detto di Lenin?: "I capitalisti ci venderanno anche le corde con cui li impiccheremo." ?
Buona visione.


Tags: , , , , , , , , ,
 
Scritto da Nith (del 30/01/2006 @ 10:12:43, in Tecnologia, linkato 1405 volte)

Questo post vuole contribuire alla diffusione della campagna CONTRO la Trusted Computing philosophy. In breve si tratta di un accordo tra le maggiori case informatiche per la produzione ed il commercio con tecnologia "Trusted Computing" ossia dei sistemi "sicuri" che limitano l'installazione di programmi da parte dell'utente a favore di pacchetti garantiti e preconfezionati

E' chiaro che questo tipo di filosofia stride oltremodo con le realtà Open Source e darà ancora più potere (di quanto già non ne abbiano) alle case informatiche leader del settore le quali avranno il monopolio sul commercio di prodotti TC. Questo sistema distrugge la libera competizione, limita l'operabilità degli utenti sui propri pc.

Sul sito http://www.no1984.org/ potete trovare maggiori informazioni e un breve filmato su quanto detto.



 

Tags: , , , , , , ,
 
Scritto da Oso (del 27/01/2006 @ 11:04:11, in Tecnologia, linkato 10135 volte)


Vi è mai capitato di imbattervi in directory non protette? Molte volte queste contengono una grande quantità di materiale di tutti i tipi: immagini, filmati, musica, manuali ed applicativi con relativi serial codes… sono là, come mele su un albero, a nostra disposizione.

E’ vero che, alle volte, questo materiale può essere “scomodo”, in altre parole NSFW (Not Safe For Work), ma se siamo interessati a qualche file in particolare possiamo affinare le ricerche di Google utilizzando opportuni operatori.

Google Tutor possiede un manuale di Google molto preciso, ma anche un blog dove sono pubblicati numerosi suggerimenti e curiosità.
Grazie a Google Tutor ho imparato ad approfittare delle risorse contenute nelle parent directory aperte e non protette che, come potete immaginare, sono tantissime: per visualizzarle basta copiare questa stringa nella barra della ricerca di Google:
-inurl(html|htm|php) intitle:”index of” +”last modified” +”parent directory” +description +size]
Come vedete la ricerca è basata sulle parole che compaiono in questo tipo di pagine.
Se vogliamo essere più precisi possiamo inserire il tipo di file che stiamo cercando, per esempio mpeg o avi:
-inurl:(htm|html|php) intitle:”index of” +”last modified” +”parent directory” +description +size +(mpeg|avi)
Oppure cercare anche un nome:
-inurl:(htm|html|php) intitle:”index of” +”last modified” +”parent directory” +description +size +(mpeg|avi)+”Pamela”
etc…
Entrando nelle directory personali possiamo incappare in materiale personale riservato, e quindi sfogare quel voyeurismo che, ammettetelo, è in ognuno di noi!



Technorati Tags: , , ,
 
Pagine: 1 2

09/12/2018 @ 20:37:09
script eseguito in 43 ms


< dicembre 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           

Titolo
Arte Cultura (49)
Diario Pensieri Poesie (61)
Economia Politica Societa' (50)
Eventi (28)
Giochi (18)
PocoBLog (82)
Salute (27)
Tecnologia (11)
Viaggi (15)

Catalogati per mese:
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
hola
14/08/2008 @ 20:11:55
Scritto da t
..Secondo me e' fa...
14/08/2008 @ 04:25:45
Scritto da fabio
Mi sembra che si s...
22/07/2008 @ 18:56:07
Scritto da Nunzia
dovrebbe essere ne...
21/06/2008 @ 23:11:35
Scritto da Virgola
Qualcuno ha la tra...
21/06/2008 @ 23:10:52
Scritto da Virgola