Cerca in PocoBLog
 
Immagine
 Convento... di Nith
| Poco.it | Cafe' | Bookmark Poco |

Visite: 288214




Titolo
Belem (3)
Bianco e nero (2)
Bratislava (14)
Coimbra (1)
Digital (3)
Headers (13)
Ivanteevka Russia (7)
Lisboa (1)
Porto (2)
Promocard (4)
Sinai desert (2)
Tivoli (9)
Tomar (1)

Le foto più cliccate

 

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from pocoblog. Make your own badge here.

Titolo







\\ PocoBLog : Storico (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Scritto da Nith (del 02/09/2005 @ 09:06:31, in Diario Pensieri Poesie, linkato 798 volte)

 Fiori di Monte Moschereto, la 'montagna scoscesa di Porcile'

 Come su montagne scoscese,
preparo i rampini e comando
al mio cuore di risalire...

sax

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 01/09/2005 @ 15:19:06, in PocoBLog, linkato 849 volte)

 Le poste austriache emetteranno dal 13 settembre questo francobollo con il campione Niki Lauda, leggenda della Formula 1
 Le poste austriache emetteranno dal 13 settembre questo francobollo con il campione Niki Lauda, leggenda della Formula 1

 

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 01/09/2005 @ 11:28:31, in PocoBLog, linkato 1453 volte)

   ...che nell'antica Inghilterra la gente non poteva fare sesso senza il consenso del Re (a meno che non si trattasse di un membro della famiglia reale). Quando la gente voleva un figlio doveva chiedere il permesso al Re, il quale consegnava una targhetta che dovevano appendere fuori dalla porta mentre avevano rapporti. La targhetta diceva Fornication Under Consent of the King (F.U.C.K.). Questa è l'origine della parola(ccia)?!?

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 01/09/2005 @ 10:30:00, in Diario Pensieri Poesie, linkato 804 volte)
Brechtin kuva   Ho sentito che non volete imparare niente

 Ho sentito che non volete imparare niente.
Deduco: siete milionari.
Il vostro futuro è assicurato - esso è
Davanti a voi in piena luce. I vostri genitori
Hanno fatto sì che i vostri piedi
Non urtino nessuna pietra. Allora non devi
Imparare niente. Così come sei
Puoi rimanere.

E se, nonostante ciò, ci sono delle difficoltà, dato che i tempi,
Come ho sentito, sono insicuri
Hai i tuoi capi che ti dicono esattamente
Ciò che devi fare affinché stiate bene.
Essi hanno letto i libri di quelli
Che sanno le verità
Che hanno validità in tutti i tempi
E le ricette che aiutano sempre.

Dato che ci sono così tanti che pensano per te
Non devi muovere un dito.
Però, se non fosse così
Allora dovresti studiare.
Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 01/09/2005 @ 10:11:47, in Diario Pensieri Poesie, linkato 899 volte)

Neruda

 Saprai che non t’amo e che t’amo

Saprai che non t'amo e che t'amo
perché la vita è in due maniere,
la parola è un'ala del silenzio,
il fuoco ha una metà di freddo.

Io t'amo per cominciare ad amarti,
per ricominciare l'infinito,
per non cessare d'amarti mai:
per questo non t'amo ancora.

T'amo e non t'amo come se avessi
nelle mie mani le chiavi della gioia
e un incerto destino sventurato.

Il mio amore ha due vite per amarti.
Per questo t'amo quando non t'amo
e per questo t'amo quando t'amo.

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Oso (del 01/09/2005 @ 09:47:16, in Diario Pensieri Poesie, linkato 836 volte)
 Emily Elizabeth Dickinson  

Da un’asse all’altra avanzavo
così lenta, prudente.
Sentivo le stelle sul capo,
e sotto i piedi il mare.
Questo solo sapevo: che un altro
passo sarebbe stato irrevocabile.
Ed avevo quell’andatura incerta
che chiamano esperienza.

 … da e per lex...

 

 

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 01/09/2005 @ 00:45:30, in Diario Pensieri Poesie, linkato 742 volte)

Poco è BLog da un mese,  auguri e grazie!

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 01/09/2005 @ 00:34:55, in Diario Pensieri Poesie, linkato 781 volte)

   Settembre, il nome viene dal latino settimo September in quanto i mesi per l'antico calendario romano iniziavano a marzo, la nostra primavera. Se Domiziano non fosse stato assassinato oggi forse questo mese potrebbe chiamarsi Germanico, figlio adottivo di Tiberio, ed ottobre col nome del malcapitato Domiziano.  Agosto, da Augusto Imperatore, infatti è il secondo mese, il primo era Iulius (luglio) in onore di Giulio Cesare nato in quel mese, ad essere dedicato ad una figura romana umana. Ci fu grande cautela nell'assegnare i nomi, in seguito all'assassinio di Domiziano, per evitare auguri di presagi funesti, e così i mesi da settembre a dicembre conservano i loro antichi nomi (settimo, ottavo, nono e decimo) ancora oggi.

Tuttavia dopo che Numa Pompilio aveva aggiunto al calendario anche i due mesi invernali (per ragioni di ordine militare), che i romani trascuravano poichè non si svolgeva lavoro nei campi, questi vennero battezzati: gennaio, januarius in onore di Giano bifronte, il quale presiedeva gli ingressi, quindi anche il più adatto a far slittare l'inizio dell'anno in  quel mese anzichè a marzo; febbraio, da Februus, che significa purificante, dalla festa della liberazione, che cadeva proprio una quindicina di giorni prima dell'inizio del vecchio anno (metà febbraio). Il vecchio calendario romano, in effetti, era molto rustico, adatto ai ritmi rurali e legato alle stagioni, alle semine e ai raccolti. I due mesi invernali non erano considerati importantissimi, almeno non tanto da assegnargli un nome, fino ad allora...

 
primi quattro mesi dell'antico calendario romano :
marzo marte    aprile aprire    maggio maia    giugno giunone.

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Oso (del 30/08/2005 @ 17:11:25, in Arte Cultura, linkato 5264 volte)
....
ROMEO -Stanotte ho fatto un sogno.
MERCUZIO -Anch'io.
ROMEO -Davvero. E che cosa hai sognato?
MERCUZIO -Che quei che sognano spesso soggiacciono...
ROMEO -Che soggiacciono! Giacciono. A dormire. Sognando cose vere.
MERCUZIO -Ah, ho capito: da te c'è stata la regina Mab.
ROMEO - Regina Mab? Chi diavolo è costei?
MERCUZIO - La mammana del regno delle fate; e si presenta sempre in una forma non più grossa d'una pietruzza d'agata al dito indice di un assessore; viaggia su un equipaggio trainato da una muta di piccoli esserini, e si posa sul naso di chi dorme; i raggi delle ruote di quel traino sono formati da zampe di ragno, il mantice dall'ali di locuste, le briglie da sottili filamenti d'esili ragnatele; i pettorali dai rugiadosi raggi della luna; la frusta ha il manico d'osso di grillo e la sferza d'un filo sottilissimo; il cocchiere, a cassetta, è un moscerino tutto grigio-vestito, non più grande della metà d'uno di quei vermetti che si tolgono fuori con lo spillo dal dito d'una pigra fanciulletta; il cocchio è un guscio cavo di nocciola lavorato così da uno scoiattolo falegname o da qualche vecchio tarlo; son essi i carrozzieri delle fate l'uno e l'altro, da tempo immemorabile. In questo arnese, Mab va cavalcando, la notte, pei cervelli degli amanti, e allora questi sognano d'amore; o per le rotule dei cortigiani che sognan subito salamelecchi; o sulle dita d'uomini di legge che sognan subito laute parcelle; talvolta sulle labbra delle dame, e queste sognano d'esser baciate, e spesso sulle loro labbra Mab irritata dai loro fiati guasti pei troppi dolci, lascia delle pustole. Talvolta anche galoppa su pel naso d'un sollecitatore di favori a pagamento, e quello, allora, in sogno, sente l'odore d'una petizione; talvolta va a solleticare il naso col crine d'un porcello della decima, ad un prevosto e quello allora sogna un altro benefizio parrocchiale. Talora passa con il suo equipaggio sul collo d'un soldato militare, e allora questi sogna a tutto spiano di tagliar gargarozzi di nemici, brecce, imboscate, lame di Toledo, brindisi con bicchieri senza fondo; poi, d'improvviso, gli rulla all'orecchio il tamburo e lui salta su di botto, si sveglia, e dopo avere smoccolato per la paura un paio di bestemmie, se ne ricade giù, morto di sonno. È quella stessa Mab che nella notte intreccia le criniere dei cavalli e fa dei loro crini sbarruffati, unti e bisunti, dei magici nodi che a districarli portano disgrazia. È lei la maga che quando le vergini giacciono a letto con la pancia all'aria, le preme perché imparino a "portare" e le fa donne di "buon portamento". È lei che...
ROMEO -Basta, via, Mercuzio, basta! Stai parlando del nulla!
MERCUZIO - Sì, di sogni, che sono i figli d'un cervello pigro, fatti solo di vana fantasia, che sono inconsistenti come l'aria, più incostanti del vento, che ora scherza col grembo gelido del settentrione, ed ora, all'improvviso, in tutta furia, se ne va via sbuffando e volge il volto alle stillanti rugiade del sud.
....
 
William Shakespeare, Romeo e Giulietta, Atto I, Scena IV.
Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Oso (del 30/08/2005 @ 10:20:31, in PocoBLog, linkato 1154 volte)

 

... terremoti, alluvioni, uragani, incendi, eruzioni, epidemie... si credeva un tempo ci fossero mandati dagli dei per punirci......

 

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35

06/12/2019 @ 06:59:30
script eseguito in 101 ms


< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Titolo
Arte Cultura (49)
Diario Pensieri Poesie (61)
Economia Politica Societa' (50)
Eventi (28)
Giochi (18)
PocoBLog (82)
Salute (27)
Tecnologia (11)
Viaggi (15)

Catalogati per mese:
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
hola
14/08/2008 @ 20:11:55
Scritto da t
..Secondo me e' fa...
14/08/2008 @ 04:25:45
Scritto da fabio
Mi sembra che si s...
22/07/2008 @ 18:56:07
Scritto da Nunzia
dovrebbe essere ne...
21/06/2008 @ 23:11:35
Scritto da Virgola
Qualcuno ha la tra...
21/06/2008 @ 23:10:52
Scritto da Virgola