Cerca in PocoBLog
 
Immagine
 Nuvole avanzano sul deserto del Sinai... di Biondic
| Poco.it | Cafe' | Bookmark Poco |

Visite: 935424




Titolo
Belem (3)
Bianco e nero (2)
Bratislava (14)
Coimbra (1)
Digital (3)
Headers (13)
Ivanteevka Russia (7)
Lisboa (1)
Porto (2)
Promocard (4)
Sinai desert (2)
Tivoli (9)
Tomar (1)

Le foto più cliccate

 

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from pocoblog. Make your own badge here.

Titolo







\\ PocoBLog : Storico (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Scritto da Oso (del 06/03/2006 @ 11:14:36, in Salute, linkato 1522 volte)

Continua la politica del “cosa mangiamo?”: il Senato ha definitivamente convertito in legge il decreto 10 gennaio 2006, n. 2, recante interventi urgenti per i settori dell’agricoltura, dell’agroindustria, della pesca, nonché in materia di fiscalità d’impresa, che riporta, tra le altre cose, un importante decisione che sarà visibile a tutti. L’articolo 4 viene integrato dai seguenti commi:

4-quater. Al fine di prevenire le frodi nel commercio dell’olio di oliva ed assicurare una migliore informazione ai consumatori, è fatto divieto ai pubblici esercizi di proporre al consumo, fatti salvi gli usi di cucina e di preparazione dei pasti, olio di oliva in contenitori non etichettati conformemente alla normativa vigente.
4-quinquies. In caso di violazione delle disposizioni di cui al comma 4-quater, si applica a carico degli esercenti la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 1.000 a euro 3.000.

In pratica, care vecchie oliere addio, se un ristoratore vi porta una boccetta anonima potrebbe essere addirittura multato di 1000 euro. Individuare una corretta etichettatura per gli oli di oliva, non è semplice. L’Ispettorato Centrale repressione Frodi, l’organismo ufficiale deputato ai controlli della qualità dei prodotti agroalimentari, pubblica sul suo sito una guida (link) che riporta i modelli corretti e dei modelli che riportano i più comuni errori o non conformità. Una ulteriore risorsa è disponibile presso Unioncamere Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura (link).
Opinione critica: al produttore di olio non cambia nulla, faceva olio prima come ora, al massimo dovrà rivedere il design ed i volumi dei contenitori per adattarli all’uso nei ristoranti, chiaraente questo causerà un aumento del costo finale del prodotto. Tutta la responsabilità ricade sull’esercente, il quale dovrà garantire la qualità dell’olio utilizzato, ed anche in questo caso si avrà sicuramente un aumento del costo dei prodotti contenenti “olio di oliva”. Al consumatore non cambia nulla, si doveva fidare prima e si deve fidare anche adesso. D’altra parte nessuno di noi va in giro con gascromatografi o spettrofotometri UV, strumenti utilizzati per la verifica delle specifiche indicate in etichetta. Quindi, una disposizione a tutela della qualità del prodotto tutta a carico delle tasche del consumatore, con gli esercenti liberi di riempire delle belle bottiglie etichettate… come diceva qualcuno: a mettece na scritta ce so’ bboni tutti…!

Tags: , , , ,

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Oso (del 06/03/2006 @ 18:29:37, in Viaggi, linkato 8585 volte)

A 20 km dall’uscita Orvieto dell’autostrada A1, direzione Lubriano Castiglione in Teverina, sorge la città di Bagnoregio (VT). Sconosciuta ai molti, Bagnoregio è impreziosita dalla città antica, Civita di Bagnoregio, un caratteristico borghetto medievale arroccato su di uno scoglio tufaceo di origine vulcanica che si erge in una vasta vallata e dove ho passato una piacevole domenica.
Civita di Bagnoregio è nota come “la città che muore” per via della feroce erosione della roccia tufacea ad opera degli agenti atmosferici, che molto rapidamente sta minacciando l’integrità stessa del paese.
Civita di Bagnoregio è raggiungibile soltanto a piedi percorrendo un lungo e ripido ponte pedonale spazzato da un vento fortissimo. Una volta dentro al paese, oltre che passeggiare per gli antichi vicoli in pietra ed ammirare il panorama sulla valle dei calanchi (tipiche strutture di tufo), è d’obbligo perdersi nelle cantine per i prodotti locali, il vino rosso e la carne alla brace.

Tags: , , ,

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Lex (del 07/03/2006 @ 12:00:23, in Eventi, linkato 1939 volte)

ero anche io al concerto dei BAUHAUS con Oso e devo ammettere che è stato splendido......non avrei mai creduto di poter vedere Peter Murphy con tanto di gruppo storico a seguito calcare nuovamente le scene....l'ATMOSFERA era davvero unica e surreale, sembrava essere sospesi in un'aria retrò, ma talmente coinvolgente e sensuale che ci si sentiva appartenenti ad un unico appassionato istante di passione...credo infatti che partecipare ad evento (o concerto) unico e in un certo senso particolare (presuppongo che i Bauhaus non siano conosciuti alla maggior parte del pubblico) permetta di essere trascinati in quello spazietto di mondo che si sente proprio e di cui ci si sente privilegiati di appartenere, intendo dire che chi era al concerto (in molti e da tutta Italia) sapeva perfettamente cosa e chi stava aspettando, conosceva la storia, conosceva la cultura del movimento Dark.........a differenza dei molti che invece partecipano a concerti mega galattici, di cui a mala pena conoscono il nome del gruppo o il genere musicale, dico questo per la grande pressione che ho sentito sui biglietti dei Depeche Mode, mi chiedo quante delle persone che parteciperanno al concerto di Luglio a Roma effettivamente conoscono il gruppo e le loro canzoni storiche (che hanno permesso ora il fenomeno Depeche, con tanto di approccio Pop)......immagino che a Luglio mancherà quella partecipazione e quella atmosfera intima e forte che si sentiva dai Bauhaus, non mi scorderò mai il coro di tutti noi che accompagnavamo Peter Murphy su Hollow Hills intonando "SO SAD"..............scusate la retorica e scusate se vi sembro presuntuosa, ma mi piacerebbe tanto ascoltare Dave Gahan con la stessa appassionata partecipazione con cui ho ascoltato Peter Murphy!!! il mio animo DARK si ribella a tanta partecipazione di massa........

Vedi anche il post di Oso sul concerto dei Bauhaus che abbiamo visto insieme!

Tags: , , , ,

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 11/03/2006 @ 01:05:37, in Arte Cultura, linkato 1693 volte)

E' scomparso all'età di 93 anni Gordon Parks, il leggendario fotografo Afro-Americano famoso per le documentazioni sulla vita in povertà, prima per La Farm Security Administration durante il famoso periodo della Grande Depressione e successivamente per Life magazine dove diventò il primo fotografo nero.
E' stato un artista a tutto tondo che ha diretto film, composto musica classica e scritto libri.







Ethel Shariff è stata ila leader del corpo femminile dei Black Muslims, moglie del capo delle guardie scelte, e figlia di Elijah Muhammad, il leader spirituale del movimento Black Muslims. Questa immagine è parte del saggio fotografico su Malcolm X ed i Muslims, che apparve su LIFE, il 31 maggio del 1963, acccompagnato dall'articolo di Gordon Parks "What Their Cry Means to Me - A Negro's Own Evaluation."


Grandi Magazzini Birmingham, Alabama, 1956


"since I won't let the critics seal my fate.
They keep hollering I'm full of hate.
But they don't really hurt me none
'Cause I'm doing good and having fun.
And fun to me is something bigger
Than what those critics fail to figure.
Fun to me is lots of things
And along with it some good I bring.
Yet while I'm busy helping my people
These critics keep writing that Im deceitful.
But I can take it on the chin And that's the honest truth, my friend.
Now from Muhammad you just heard
The latest and the truest word.
So when they ask you what's the latest
Just say 'Ask Ali. He's the greatest.'"


Biografia completa di Gordon Parks
A man for all seasons , un bellissimo articolo in inglese su Gordon Parks di Kathy Y. Wilson
Malcom X ed i black Muslims di Francesca Caruso

Tags: , , , , , , , ,
Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 12/03/2006 @ 09:48:01, in Tecnologia, linkato 6525 volte)


Alcuni Scienziati dei Sandia National Laboratories di Albuquerque hanno generato temperature oltre i 2 miliardi di gradi Kelvin, più delle temperature registrate all'interno delle stelle.
Non è stato un "ooops", dice Chris Deeney, responsabile del proggetto. Abbiamo ripetuto i test più volte, abbiamo sempre prodotto risultati lineari.

Come funziona e cosa è stato fatto fino ad oggi.
I neutroni vengono emanati da reazioni di fusione all’interno di una capsula di deuterio. la compressione di plasma caldi densi è un passo importante per realizzare l’accensione, il livello al quale la reazione di fusione si autosostiene. Un eventuale successore di Z, molto più grande, potrebbe permettere di raggiungere un stato in cui viene rilasciata più energia di quanta è necessaria per far avvenire la reazione iniziale.
Z non fa avvenire le reazioni confinando plasma a bassa densità all’interno di enormi campi magnetici, come fanno i tokamak, né focalizzando intensi raggi laser su un bersaglio, come nella fusione al laser, bensì grazie semplicemente all’applicazione di grandi impulsi elettrici applicati in modo sofisticato. L’impulso crea un intenso campo magnetico che produce raggi-X, la cui energia, colpendo la superficie della capsula, provoca un’onda d’urto che comprime il deuterio al suo interno, fondendone abbastanza da produrre neutroni. Questo già avviene dagli inizi del 2003.

Qual'è dunque la novità?
Di nuovo c'è un importante passo avanti verso l'ottenimento della cosiddetta "ignition", il livello di accensione che rappresenta il limite oltre il quale il processo di fusione nucleare si auto sostiene e non ha più bisogno di ricevere energia dall'esterno. In poche parole con l'attuale Z machine, sarebbe perciò possibile ottenere un processo di fusione nucleare ad alta efficienza, una situazione cioè dove l'energia rilasciata dal sistema è maggiore di quella inizialmente fornita per la sua accensione.

Vedi le informazioni ufficiali rilasciate dai Sandia National Laboratories l'8 marzo 2006 (in inglese)

Ciò che mi chiedo, forse ingenuamente, è se queste tecnologia verranno usate per produrre energia a costi inferiori o per la produzione di armi nucleari?

Tags: , , , , , , , ,
Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 13/03/2006 @ 13:33:53, in Eventi, linkato 7821 volte)












Poche ore fa il capo rabbino di Roma Riccardo Segni ha incontrato, nella moschea di Roma di monte Antenne, il segretario del Centro Culturale Islamico Abdullah Redouane.
Un incontro storico, in questo lunedì mattina ventoso e coperto, tra due comunità importanti, quella ebraica e quella islamica, per la prima volta a Roma.

Riccardo Segni
Ad accogliere R.Segni nella moschea, oltre a Redouane, c'erano anche il direttore della Lega Musulmana Mondiale in Italia, Mario Scialoja , ex ambasciatore italiano in Arabia Saudita, convertitosi all’Islam nel 1988, quando rappresentava l’Italia alle Nazioni Unite.

Un altro passo verso quel dialogo interreligioso tanto auspicato da ogni parte e senza il quale qualsiasi confessione religiosa rimane sterile e fine a se stessa. Redouane ha auspicato che quest'incontro possa essere di buon auspicio per costruire un futuro insieme ed ha espresso grande soddisfazione.



La lotta contro l'Islamofobia e l'antisemitismo devono procedere parallele. Con lo stesso spirito di rispetto dobbiamo vigilare per impedire che la violenza e l'odio, da qualsiasi parte provengano non si alimentino con la religione ha detto R.Segni.

Riguardo alle vignette R.Segni ha ribadito:
Per noi ebrei è stato scontato, anche in questa cittá, reagire e protestare contro le vignette satiriche nei confronti di ciò che è sacro all'Islam, e manifestarvi la nostra solidarietá», ha detto Di Segni nel suo discorso ricordando la recente vicenda delle vignette su Maometto. «Il terrorismo in nome di Dio è una bestemmia», ha sottolineato il rabbino capo, aggiungendo che: «Il Talmud, come il Corano, affermano il principio per cui "chi salva una vita umana è come se salvasse un mondo intero e chi la distrugge è come se distruggesse un mondo intero". Dobbiamo preservare la coscienza che la differenza di religione non debba mai tradursi come tale in ostilitá.

Anche Veltroni, il sindaco della città, che considera l'evento "epocale" si è espresso positivamente durante l'incontro alla Moschea : a Roma le diverse religioni, le diverse culture si parlano e si incontrano, trasmettendo al mondo un importantissimo segnale di speranza.





Mario Scialoja

Abdullah Redouane
Personalmente sono davvero contento e mi aspetto che il dialogo tra comunità ebraiche ed islamiche cresca sempre più. A tal proposito non m sembra affatt superfluo sottolineare che in alcuneparti del mondo la cultura ebraica, cristiana, induista ed islamica convivono perfettamente, come nel caso della regione del Tamil Nadu, nel sud dell'India, da più di un millennio.

Apprezzo molto il fatto che in questi giorni anhe la comunità cattolica si è ufficialmente espressa favorevolmente all'insegnamento del Corano nelle scuole. L'Italia non faccia marcia indietro. Il rispetto non deve essere selezionato, ha ammonito il cardinale Raffaele Renato Martino, presidente del Pontificio consiglio giustizia e pace. A tal proposito Mario Scialoja crede che ancor meglio sarebbe insegnare tutte le varie religioni durante l'ora scolastica.
Da notare che proprio qualche giorno fa il Papa, come primo atto della nuova riforma della curia, ha nominato il cardinale Paul Popard nuovo responsabile del Pontificio Consiglio del dialogo interreligioso.

Dunque dopo le recenti e avvilenti vicende scaturite dalle vignette satirche, i toni sembrano placarsi, almeno questa volta, davvero per tutti.

Paul Popard


Tags: , , , , , , , , ,
Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 14/03/2006 @ 14:41:31, in Arte Cultura, linkato 2635 volte)

Ricordo una decina di anni fa, un mio amico, Diego, mi suggerì, parlando di libri, di leggermi qualcosa di John Fante, in particolare Ask the dust. Rimasi affascinato, dal modo di scrivere, dalla storia goliardica e avvincente. Solo dopo mi informai sull'autore, che non conoscevo, e scoprii che si trattava di un famosissimo scrittore americano degli anni venti. John Fante, in effetti, ispirò tutto un filone di scrittori atipici e trasgressivi venuti dopo, come Charles Bukowsky ed Henry Miller ad esempio. Ma andiamo avanti

In Ask the dust, chiedi alla polvere, l'autore parla in un certo modo di se stesso, Arturo Bandini appunto. Egli è uno scrittore alla ricerca dell'ispirazione quotidiana. Il suo problema è che davanti alla macchina da scrivere non si sente sufficentemente ispirato mentre quando esce di casa gliene succedono di tutti i colori, come ad esempio incontrare una bellissima cameriera sudamericana ed invaghirsene. Questa forma espressiva che si assopisce quando Bandini è davanti al "pezzo" e che invece brilla quando Bandini è per la strada a vivere è un gioco letterario che mi è piaciuto molto leggendo il romanzo.

Non poteva dunque mancare il film. Ci ha pensato il regista Robert Towne e Tom Cruise, quest'ultimo nella veste di produttore. Sono veramente curioso di vederlo. Camilla, la cameriera sudamericana è interpretata dalla bellissima Salma Hayek, e fin qui tutto bene. Lui, Bandini invece, è interpretato da Colin Farrel, che sinceramente mi sembra veramente troppo belloccio...Nel libro, e credo non solo io, me lo immaginavo bassino e non bellissimo... ad ogni modo staremo a vedere. Vi riporto l'elenco del cast completo del film i cui link fanno riferimento a Yahoo cinema. Buona visione ma soprattutto buona lettura!!!

Da qui vai al sito ufficiale di Ask the dust (il film)

Regia: Robert Towne
Attori: Colin Farrell (Arturo Bandini)
Salma Hayek (Camilla)
Donald Sutherland (Hellfrick)
Idina Menzel (Vera)
William Mapother (Bill)
Tamara Craig Thomas (Sally)
Dion Basco (Patricio)
Eileen Atkins
Jeremy Crutchley (Solomon, Il Barman)
Justin Kirk
Soggetto: John Fante
Sceneggiatura: Robert Towne
Fotografia: Caleb Deschanel
Musiche: Ramin Djawadi
Heitor Pereira
Montaggio: Robert K. Lambert
Effetti: John K. Striber
David Drzewiecki
Richard Kidd
Greg Strause
Double Edge Digital
Lola Visual Effects
Svengali Visual Effects
Costumi: Albert Wolsky
Distribuito da: Warner Bros. Italia
Prodotto da: Tom Cruise, Paula Wagner, Jonas McCord, Daniel Baur, Galit Hakmon e Stefan Jonas per Cruise-Wagner Productions, Vip 3 Medienfond, Capitol Films, Paramount Pictures

Tags: , , , , , ,

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 16/03/2006 @ 09:35:56, in Eventi, linkato 1566 volte)

Esposizione Internazionale Felina Città di Roma

sotto l’egida dell'ANFI e della FIFE
APERTA AL PUBBLICO










Vai al sito ufficiale dove trovi anche delle gallerie fotografiche delle edizioni precedenti

Tags: , , , , , , ,

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Oso (del 20/03/2006 @ 17:58:13, in Giochi, linkato 4841 volte)

In questa immagine sono nascosti i nomi di più di 75 artisti musicali tra cantanti e gruppi... io mi sono fermato a 35, ma sono sicuro che piano piano arriverò a trovarli tutti! Rolling Stones, Guns & Roses, Gorillaz, Led Zeppelin...
Link all'immagine 1280x960
Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
BSE
Scritto da Oso (del 22/03/2006 @ 13:31:31, in Salute, linkato 1711 volte)

E’ veramente incredibile constatare i limiti dell’informazione in Italia: ci hanno fatto venire le bolle a forza di parlare di influenza aviaria tanto da mandare sul lastrico Amadori e co., e siamo tuttora preoccupati da morire per il famigerato H5N1 tanto da dimenticare quel nemico che ci aveva fatto boicottare la carne rossa circa 10 anni fa!
La BSE è viva e vegeta, 3 casi in USA, 4 in Canada, 23 in Giappone, 2 morti in Cile, 1 morto in Italia dove è stata aperta anche un’inchiesta della Procura, casi anche in Francia sulle pecore e primo caso anche in Svezia che era rimasta fuori dall’epidemia europea degli anni ’90. Tutto questo succede in questi giorni!


In Giappone vige il panico ed il governo ha bandito la carne USA, che, dopo la crisi in Europa era diventato l’unico fornitore. Attualmente, la carne inglese rimane comunque bandita in 84 paesi in tutto il mondo.
La crisi BSE è un argomento strategico prioritario nella comunità europea. Ecco la roadmap pianificata dai paesi membri (link).
… ma di tutto questo sui giornali e nelle televisioni italiane non se ne parla proprio…
ecco un link USA e anche il focus di Yahoo news

Tags: , , ,

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35

25/09/2022 @ 15:57:03
script eseguito in 85 ms


< settembre 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
             

Titolo
Arte Cultura (49)
Diario Pensieri Poesie (61)
Economia Politica Societa' (50)
Eventi (28)
Giochi (18)
PocoBLog (82)
Salute (27)
Tecnologia (11)
Viaggi (15)

Catalogati per mese:
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021
Dicembre 2021
Gennaio 2022
Febbraio 2022
Marzo 2022
Aprile 2022
Maggio 2022
Giugno 2022
Luglio 2022
Agosto 2022
Settembre 2022

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
hola
14/08/2008 @ 20:11:55
Scritto da t
..Secondo me e' fa...
14/08/2008 @ 04:25:45
Scritto da fabio
Mi sembra che si s...
22/07/2008 @ 18:56:07
Scritto da Nunzia
dovrebbe essere ne...
21/06/2008 @ 23:11:35
Scritto da Virgola
Qualcuno ha la tra...
21/06/2008 @ 23:10:52
Scritto da Virgola