Cerca in PocoBLog
 
Immagine
 beach... di Nith
| Poco.it | Cafe' | Bookmark Poco |

Visite: 288206




Titolo
Belem (3)
Bianco e nero (2)
Bratislava (14)
Coimbra (1)
Digital (3)
Headers (13)
Ivanteevka Russia (7)
Lisboa (1)
Porto (2)
Promocard (4)
Sinai desert (2)
Tivoli (9)
Tomar (1)

Le foto più cliccate

 

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from pocoblog. Make your own badge here.

Titolo







\\ PocoBLog : Storico (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Scritto da Biondic (del 07/12/2005 @ 08:28:38, in Diario Pensieri Poesie, linkato 1198 volte)
Che dire.. metto l'articolo in diario, del resto cosa c'e` di piu' personale? Finalmente , il 30 Novembre, e` nato, Luca, mio figlio, erano nove mesi, che lo aspettavamo, lo abbiamo voluto, cercato, concepito e finalmente .. eccolo!!! Sembra una cosa scontata, ma diventare papa' e` una strana sensazione, ti mette energia a 3000, potrei fare qualunque cosa. Ad esempio dormire due ore per notte per tre giorni di fila e non avere sonno, non perche' Luca piange, semplicemente perche' ad ogni respiro legggermente piu' forte mi alzo a controllare che sta bene e che il mio angioletto dorme tranquillo. Grazie Katyusha.
Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Oso (del 06/12/2005 @ 12:15:07, in Giochi, linkato 877 volte)
Segui il link e gioca a SplashBack! Su cartoon network è disponibile una lunga lista di giochi online.
A me piace particolarmente questo! Il mio record? 35 gocce e livello 24...
SPLASHBACK!
Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 05/12/2005 @ 20:20:47, in Economia Politica Societa', linkato 970 volte)

Standard dedicati all'individuo per un migliore sviluppo di sinergie nell'ambito del mondo del lavoro nell'azienda Google. Non è fantascienza, è un mondo orientato e organizzato verso lo sviluppo delle capacità individuali come base fondamentale della crescita di tutta l'azienda.

Vediamole:

Colloqui di assunzione da parte dei potenziali futuri colleghi e capi. In questo modo le opinioni sui candidati diventano il più oggettive possibili.

Soddisfazioni dei bisogni di ciascuno. Esiste un pacchetto di facilitazioni standard per ogni dipendente. Al top di questo pacchetto risultano: pranzi di primo livello, palestra, spogliatoi, massaggi, parrucchieri, tintorie, car pooling.

Mettere insieme i dipendenti, condividere idee e risparmiare posta elettronica a beneficio di una comunicazione più immediata ed efficiente (anche l’amministratore delegato inizialmente ha condiviso il suo ufficio con altri lavoratori).

Coordinazione più semplice tra i lavoratori. Ciò è reso più semplice da una convivenza più stretta tra i lavoratori. Ogni dipendente a fine settimana manda un report a tutti i componenti del proprio team per aggiornarli sul lavoro svolto e creare idee nuove e ricchezza comune.

Mangiare” il proprio pane giornalmente. I dipendenti Google  sono i primi ad utilizzare e testare i propri prodotti. Ogni progetto è disponibile sul web interno. Nascono così prodotti più mirati alle esigenze degli utenti interni e finali.

Incoraggiare la creatività.  Ogni dipendente può spendere fino al 20% del proprio tempo lavorativo per sviluppare un progetto a propria scelta. Attraverso il web interno con delle Newsletter ove far confluire e condividere i progetti di ognuno con evidenti ritorni in trmini di idee ed innovazioni.

Sforzarsi di raggiungere il consenso è un obbiettivo importante per Google. La leggenda della moderna imprenditoria vorrebbe l’unico a prendere decisioni come l’eroe della compagnia. Presso Google invece sono dell’idea “i più sono starter dei pochi”. Prima di prendere qualsiasi decisioni si cerca il massimo del confronto e dello scambio. Il ruolo del manager è di aggregatore di punti di vista e non un dittatore di decisioni.

Non essere diabolici. Ciò riguarda soprattutto il management. Le persone si appassionano alle loro idee ma nessuno si permette di boicottarle. Si punta a creare e mantenere  un clima armonioso di tolleranza e rispetto e non un azienda di lavoratori “sissignore”.

Analisi quantitativa ed approfondita dei dati. Ogni decisione si basa su un analisi quantitativa dei dati prodotti. Dozzine di analisti monitorano, tramite degli appositi  “cruscotti”, ogni progetto in essere ricavando delle snapshot in tempo reale dello stato dell’arte di ogni progetto.

Comunicazione effettiva. Ogni venerdì il management si riunisce coi propri collaboratori e dipendenti per fare annunci, introdurre argomenti ed idee nuove, domande e risposte (e naturalmente cibo e bevande per tutti). Ciò permette al management di essere maggiormente in contatto colla forza lavoro e le loro conoscenze e viceversa. I vantaggi sonno molti profitti e  poche perdite. Da Google sono dell’idea che una forza di lavoro di fiducia è una forza di lavoro leale.

L'articolo originale è in inglese sul settimanale Newsweek.

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 05/12/2005 @ 13:02:31, in Eventi, linkato 970 volte)

Qualche giorno fa ho visto La marcia dei pinguini, un film di Luc Jacquet. Inizialmente ero un pò scettico... Invece mi sono ritrovato immerso nel favoloso mondo del pinguino imperatore, rapito da immagini stupende, in men che non si dica. Ciò che mi ha particolarmente colpito è la vita strenua e faticosa che questo animale fa. Una vita dedicata alla riproduzione, con regole severissime da seguire. Il parallelo con le vite comode di noi esseri umani fa riflettere. Questi pinguini e le loro fatiche mi hanno fatto venire alla mente gli sforzi per "mandare avanti la famiglia", i grandi sacrifici in nome di un amore più grande compiuti dai nostri padri e dei nostri nonni. Certe cose ci sembrano assurde a noi generazione degli anni 70 cresciuti nella bambagia... Divagazioni a parte il film è sicuramente avvincente, i migliaia di chilometri percorsi per accoppiarsi, mesi e mesi a digiuno sotto le tempeste di neve per proteggere un uovo, pericoli da affrontare per portare il cibo ai nuovi arrivati... Buona visione!

la scheda del film a cura di 35mm.it

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 04/12/2005 @ 21:18:44, in PocoBLog, linkato 929 volte)

Capita a volte di andare in un pub e di incappare in quelle cartoline pubblicitarie (Promocard) molto usate dalla "absolute vodka". Qualche giorno fa ero a San Lorenzo con Latin ed ho portato via con me queste qui sotto.. quale vi piace di più? Lei mi ha regalato la santarelli, ready to risk e il pollo scelto.. io ho preso la sicurezza. A proposito se volete pubblicare qualche promocard inviateci pure l'immagine.

        

        

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Biondic (del 02/12/2005 @ 11:42:39, in Economia Politica Societa', linkato 880 volte)
Un fenomeno da valorizzare..
In questo articolo preso dal corriere.it, si riporta un'indagine del censis sullo stato della nostra ricerca. Dunque, siamo ultimi per spesa ma tra i primi al mondo per risultati. Che dire, abbiamo grande talento ma preferiamo inestire in altro.. magari in "ponti elettorali" che collegano due deserti. Insomma il genio Italiano dei Leonardo e Archimede continua, non e` morto, ma siamo alle solite.. una classe dirigente e politica da terzo mondo.
Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 01/12/2005 @ 13:38:19, in Arte Cultura, linkato 1004 volte)
Ninna nanna, nanna ninna,
er pupetto vò la zinna:
dormi, dormi, cocco bello,
sennò chiamo Farfarello
Farfarello e Gujermone
che se mette a pecorone,
Gujermone e Ceccopeppe
che se regge co le zeppe,
co le zeppe d'un impero
mezzo giallo e mezzo nero.
Ninna nanna, pija sonno
ché se dormi nun vedrai
tante infamie e tanti guai
che succedeno ner monno
fra le spade e li fucili
de li popoli civili
Ninna nanna, tu nun senti
li sospiri e li lamenti
de la gente che se scanna
per un matto che commanna;
che se scanna e che s'ammazza
a vantaggio de la razza
o a vantaggio d'una fede
per un Dio che nun se vede,
ma che serve da riparo
ar Sovrano macellaro.
Chè quer covo d'assassini
che c'insanguina la terra
sa benone che la guerra
è un gran giro de quatrini
che prepara le risorse
pe li ladri de le Borse.
Fa la ninna, cocco bello,
finchè dura sto macello:
fa la ninna, chè domani
rivedremo li sovrani
che se scambieno la stima
boni amichi come prima.
So cuggini e fra parenti
nun se fanno comprimenti:
torneranno più cordiali
li rapporti personali.
E riuniti fra de loro
senza l'ombra d'un rimorso,
ce faranno un ber discorso
su la Pace e sul Lavoro
pe quer popolo cojone
risparmiato dar cannone!
Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 01/12/2005 @ 10:45:42, in PocoBLog, linkato 1038 volte)

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 01/12/2005 @ 10:06:34, in Arte Cultura, linkato 1023 volte)

Dicembre
Da curve di nuvoli aleggia,
in grembo al meriggio turchino,
la voce dei mondi: è un bambino,
che guida una candida greggia
a pascer gli steli
di sole, nei cieli.

E il piccolo bimbo è il pastore
celeste, che parla e risponde
all'umili pecore monde
lungh' esse le prata sonore,
dov' erbe e mentastri
fioriscono in astri.

Con flauto d'angelico argento
dà voce alla melodia grande
che sboccia fra i mondi, e s'espande
fin dentro la terra, col vento
che in nubi sorregge
candori di gregge.

Arturo Onofri

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 29/11/2005 @ 15:10:43, in Arte Cultura, linkato 1481 volte)

 Sto leggendo questo piccolo libro e devo dire che l'argomento è quanto meno attuale ed interessante. Si parla infatti di "globalizzazione". Tutti ne parlano ma nessuno sa realmente cosa è quando si tratta di definirla. Di esempi invece sulla globalizzazione ce ne sono tanti, ad esempio la Coca Cola che si trova ovunque, anche tra i Masai in Kenia (questo a dir la verità succedeva già trent'anni fa quando la parola globalizzazione non era stata ancora coniata). Come dire è difficile dare una definizione della stupidità ma se volessimo cercare degli esempi ne troveremmo molti. 
Ebbene l'autore parte proprio da qui e col suo linguaggio semplice e chiaro, che l'ha reso famoso, ci accompagna in riflessioni argute sull'argomento "globalizzazione", sulle nuove idee che questa mette in circolo e sullle conseguenze positive e negative che inevitabilmente scaturiscono da fenomeni di tale portata.
Non è un romanzo, dunque il lettore che non ha saputo apprezzare il talento di Barricco non avrà nulla da temere. Ciò che invece potrete cogliere sono spunti semplici, forse nuovi, sicuramente interessanti su un argomento del quale spesso ci sembra di sapere tutto ma che in realtà ci coglie fortemente impreparati e superficiali... Buona lettura!

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35

06/12/2019 @ 06:30:46
script eseguito in 84 ms


< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Titolo
Arte Cultura (49)
Diario Pensieri Poesie (61)
Economia Politica Societa' (50)
Eventi (28)
Giochi (18)
PocoBLog (82)
Salute (27)
Tecnologia (11)
Viaggi (15)

Catalogati per mese:
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
hola
14/08/2008 @ 20:11:55
Scritto da t
..Secondo me e' fa...
14/08/2008 @ 04:25:45
Scritto da fabio
Mi sembra che si s...
22/07/2008 @ 18:56:07
Scritto da Nunzia
dovrebbe essere ne...
21/06/2008 @ 23:11:35
Scritto da Virgola
Qualcuno ha la tra...
21/06/2008 @ 23:10:52
Scritto da Virgola