Cerca in PocoBLog
 
Immagine
 pioggia ed arcobaleno nel deserto del Sinai.... di Biondic
| Poco.it | Cafe' | Bookmark Poco |

Visite: 191432




Titolo
Belem (3)
Bianco e nero (2)
Bratislava (14)
Coimbra (1)
Digital (3)
Headers (13)
Ivanteevka Russia (7)
Lisboa (1)
Porto (2)
Promocard (4)
Sinai desert (2)
Tivoli (9)
Tomar (1)

Le foto più cliccate

 

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from pocoblog. Make your own badge here.

Titolo







\\ PocoBLog : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Scritto da Nith (del 31/10/2005 @ 16:14:22, in Arte Cultura, linkato 1482 volte)

Ma che piccola storia ignobile che mi tocca raccontare
così solita e banale come tante
che non merita nemmeno due colonne su un giornale
o una musica, o parole un po' rimate
che non merita nemmeno l'attenzione della gente
quante cose più importanti hanno da fare
se tu te la sei voluta a loro non importa niente
te l'avevan detto che finivi male.

Ma se tuo padre sapesse qual è stata la tua colpa
rimarrebbe sopraffatto dal dolore
uno che poteva dire: "Guardo tutti a testa alta"
immaginasse appena il disonore
lui, che quando tu sei nata mise via quella bottiglia
per aprirla il giorno del tuo matrimonio
ti sognava laureata, era fiero di sua figlia
se solo immaginasse la vergogna
se solo immaginasse la vergogna
se solo immaginasse la vergogna.

E pensare a quel che ha fatto per la tua educazione
buone scuole, e poca e giusta compagnia
allevata nei valori di famiglia e religione
di ubbidienza, castità, e di cortesia
dimmi allora quel che hai fatto chi te l'ha mai messo in testa
o dimmi dove e quando l'hai imparato
che non hai mai visto in casa una cosa men che onesta
e di certe cose non si è mai parlato
e di certe cose non si è mai parlato
e di certe cose non si è mai parlato.

E tua madre, che da madre qualche cosa l'ha intuita
e sa leggere da madre ogni tuo sguardo
devi chiederle perdono, dire che ti sei pentita
che hai capito, che disprezzi quel tuo sbaglio
però come farai a dirle che nessuno ti ha costretta
o dirle che provavi anche piacere
questo non potrà capirlo, perché lei, da donna onesta
l'ha fatto quasi sempre per dovere
l'ha fatto quasi sempre per dovere
l'ha fatto quasi sempre per dovere.

E di lui non dire male, sei anche stata fortunata
in questi casi, sai, lo fanno in molti
sì, lo so, quando lo hai detto, come si usa ti ha lasciata
ma ti ha trovato l'indirizzo e i soldi
poi ha ragione, non potevi dimostrare che era suo
e poi non sei neanche minorenne
ed allora questo sbaglio è stato proprio tutto tuo
noi non siamo perseguibili per legge
noi non siamo perseguibili per legge
noi non siamo perseguibili per legge.

E così ti sei trovata come a un tavolo di marmo
desiderando quasi di morire
presa come un animale macellato stavi urlando
ma quasi l'urlo non sapeva uscire
e così ti sei trovata fra paure e fra rimorsi
davvero sola fra le mani altrui
e pensavi nel sentire nella carne tua quei morsi
di tuo padre, di tua madre e anche di lui
di tuo padre, di tua madre e anche di lui
di tuo padre, di tua madre e anche di lui.

Ma che piccola storia ignobile sei venuta a raccontarmi
non vedo proprio cosa posso fare
dirti qualche frase usata per provare a consolarti
o dirti: "è fatta ormai, non ci pensare"
è una cosa che non serve a una canzone di successo
non vale due colonne sul giornale
se tu te la sei voluta cosa vuoi mai farci adesso
e i politici han ben altro a cui pensare
e i politici han ben altro a cui pensare
e i politici han ben altro a cui pensare.

Francesco Guccini

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 30/10/2005 @ 21:34:37, in Diario Pensieri Poesie, linkato 1578 volte)

oldauden

Johnny

Oh, la valle in estate dove io e il mio John
lungo il profondo fiume andavamo su e giù
mentre i fiori nell'erba e gli uccelli nell'aria
ragionavano dolci del reciproco amore,
e io sulla sua spalla dicevo: "Su, giochiamo":
ma lui con un cipiglio di tuono se ne andò.

Oh, il venerdì ricordo, era sotto Natale,
quando noi due andammo a quel ballo benefico,
così liscia la pista e chiassosa l'orchestra,
e Johnny così bello che ero così fiera;

"Stringimi forte, Johnny, balliamo fino all'alba":
ma lui con un cipiglio di tuono se ne andò.


Scorderò mai la sera nel palco al gran galà
quando pioveva musica da ogni ugola stupenda?
Pendevano abbaglianti le perle e i diamanti
da ogni abito di seta argentata o dorata:
"Oh, Johnny, mi sento in cielo" io dissi in un bisbiglio:
ma lui con un cipiglio di tuono se ne andò.


Oh sì, ma era bello come un giardino in fiore,
alto e slanciato come la grande Torre Eiffel,
quando si spense il valzer sull'ampia promenade
oh, quel sorriso e gli occhi mi andaron dritti al cuore;
"Oh, caro Johnny, sposami, ti amerò e obbedirò":
Ma lui con un cipiglio di tuono se ne andò.


Oh, questa notte, Johnny, io ti ho sognato, amore,
su un braccio avevi il sole e sull'altro la luna,
tutto azzurro era il mare ed era verde l'erba,
ogni stella agitava un tamburello tondo;
io ero in un abisso giù a diecimila miglia:
ma tu con un cipiglio di tuono te ne andavi.

Wystan Hugh Auden

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Biondic (del 28/10/2005 @ 13:52:48, in Economia Politica Societa', linkato 1265 volte)

Vorrei trovare il sottotitolo azzeccato, ma non ci riesco senza scadere nel volgare. Come si puo' descrivere l'incompetenza, la cialtroneria, l'incapacita' senza usare insulti ..

Visto il personaggio di cui parliamo, lo titolero'.. il Gaglioffo!!!
Siamo al terzo tentativo del Gaglioffo, .. sara' l'ennesima correzzione delle correzzioni precedenti, .. non ci stanno capendo un... biip!!!

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 28/10/2005 @ 09:50:37, in Diario Pensieri Poesie, linkato 2158 volte)

Ormai non sarà
ormai no
non vivremo uniti
non alleverò tuo figlio
non cucirò i tuoi vestiti
non ti possederò di notte
non ti bacerò prima di uscire.
Non saprai mai chi sono stata
perchè altri mi amarono.
Non riuscirò mai a sapere perché né come
né se era vero
quello che dicesti che era
né chi sei stato
né cosa sono stata per te
né come sarebbe stato
vivere uniti
amarci
aspettarci
rimanere.
Ormai non sono altro che io
per sempre e tu ormai
per me non sarai che tu. Ormai non sei
in un giorno futuro
non saprò dove vivi
con chi
né se ti ricordi.
Non mi abbraccerai mai
come questa notte
mai.
Non potrò più toccarti.
Non ti vedrò morire.

Idea Vilariño

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 28/10/2005 @ 09:45:42, in Diario Pensieri Poesie, linkato 1397 volte)
Cuore lo dimenticheremo!
Tu e io stanotte!
Tu dimentica il calore che ti ha dato,
io scorderò la luce!

Quando avrai finito, te ne prego,
dimmelo, così che io cominci!
Presto, presto! Potrei pensare a lui
mentre tu perdi tempo!
Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Lex (del 28/10/2005 @ 09:11:34, in Diario Pensieri Poesie, linkato 1340 volte)

non t'amo come se fossi rosa di sale, topazio
o freccia di garofani che propagano il fuoco:
t'amo come si amano certe cose oscure,
segretamente, tra l'ombra e l'anima.

t'amo come la pianta che non fiorisce e reca
dentro di se, nascosta, la luce di quei fiori;
grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo
di concentrato aroma  che ascese dalla terra.

t'amo senza sapere come, né quando, né dove,
t'amo direttamente senza problemi né orgoglio:
così ti amo perchè non so amarti altrimenti

che così, in questo modo in cui non sono e non sei,
così vicina che la tua mano sul mio petto è mia,
così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.

PABLO NERUDA  XVII SONETTO

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Biondic (del 27/10/2005 @ 13:18:06, in Economia Politica Societa', linkato 1620 volte)

Cosa conta dippiu' in politica,il fare o il dire?
Si sa che in Italia almeno il cinquanta percento degli elettori,
votano nello stesso modo in cui tifano per una scuadra di calcio.
In pratica, qualunque cosa faccia il partito, lo voteranno sempre e comunque, come se si trattasse della scuadra del cuore, dimenticando i propri interessi le proprie convinzioni e soprattutto il comportamento dei deputati eletti ecc
La prossima primavera, avremo dunque, finalmente la possibilita di capire se le parole contano piu' dei fatti o viceversa. Infatti il grande quesito sara' sciolto da una delle forze politiche Italiane che si candideranno alle elezioni. La forza politica in questione e` Alleanza Nazionale. Ma perche' proprio AN sarebbe la forza che dara' risposta a questo grande quesito? Per i seguenti motivi:
Nessun partito che ricordiamo, ha mai votato in parlamento leggi cosi' distanti e spesso "diametralmente opposte" alle promesse che aveva fatto, contro i propri ideali e principi, contro la volonta' dei suoi elettori e tesserati. Per vedere alcune reazioni di questi, basta leggere il forum del sito ufficiale di AN. Questi sono solo alcuni dei messaggi non censurati.. Ma in cosa esattamente il partito ha tradito i suoi elettori? Pensiamo innanzitutto al Presidenzialismo, o cancellierato, simbolo di un governo forte, grande ideale sempre sostenuto a testa alta da Fini e combriccola.
Qualche giorno fa, senza fiatare, hanno votato, con santa pace di tesserati ed elettori, un sistema, udite, udite, "Proporzionale"!!
Sistema che puo' dar nuova vita ai fantasmi del vecchio "pentapartito".
Ma andiamo indietro nel tempo.. torniamo alla campagna elettorale del 2001 per le politiche, che come tutti sappiamo vinse Berlusconi supportato da Lega, AN, UDC , PSI e PRI. In quella campagna elettorale, sia l'UDC che AN si presentarono quali giudici imparziali e difensori della costituzione da eventuali tentativi di stravolgimento da parte dell'ex P2 Silvio Berlusconi.
(lista iscritti della P2 ed il famoso "piano della rinascita", sul quale Gelli ha parlato di diritti d'autore).
Come e` andata a finire?
beh, come sappiamo, la costituzione e` stata modificata piu' volte, con "Voto di Fiducia", approvato da UDC, Lega e naturalmente dalla supina Alleanza Nazionale.
Ma cio' che piu' si e` notato e` che il solo UDC, almeno nelle parole, in questicinque anni ha almeno posto problemi di costituzionalita' e di mancanza di risultati nei contronti del premier.

beh, come sappiamo, la costituzione e` stata modificata piu' volte, con "Voto di Fiducia",
approvato da UDC, Lega e naturalmente dalla supina Alleanza Nazionale.

Ma cio' che piu' si e` notato e` che il solo UDC, almeno nelle parole, in questi cinque anni ha almeno posto problemi di costituzionalita' e di mancanza di risultati nei contronti del premier.
AN e` stato il signorsi' piu' fedele del Presidente del Consiglio.
In che modo? ricordate il conflitto di interessi? Cosa? Perche' in Italia c'e` conflitto di interessi??
risolto dalla legge Gasparri, con un vero inno alla vergogna, il prode Gasparri, invento' un teorema secondo cui, poiche' esiste il digitale Terrestre, nuova tecnologia di cui poche centinaia di Italiani usufruiscono, e con il "Digitale Terrestre" e` possibbile avere un'infinita' di canali entro "pochi anni", dunque, le tre reti di Berlusconi, non rappresentano che una minuscola percentuale di canali, nell'oceano di migliaia di canali che potranno esistere in futuro..si ma il presente? beh, a questo non ha risposto.
Ma in cos'altro AN ha dimostrato la propria debolezza caratteriale?
Vediamo la storia dei Ministri, dunque, Fini, da vicepresidente del consiglio, "due di picche" e` diventato "Minisrto degli esteri", in quanti lo sanno? pochi vero..

 

dopo che Berlusconi ha gestito di persona , guerra in Iraq, rapporti con l'ONU, rapporti con gli USA, diatribe e pace con la Francia, diatribe senza pace con Germania ed infine, diatribe con l'Inghilterra per i PAC dell'UE. E Fini? probabilmente all'estero non si sono accorti che e` lui il nuovo ministro degli esteri, poiche', sia Bush, sia Chirac, sia Blair, coninuano a fare riferimento a Berlusconi.
Ma passiamo ad altro,.. diamo uno sguardo all'economia, lo so', e` dura, ma dobbiamo farlo.
Il ministro delle Finanze si chiama Giulio Tremonti. Un minuto di silenzio.. Come? cosa? ma non era stato defenestrato da Storace, Fini, Alemanno, perche' serviva discontinuita'? non era lui che aveva messo in ginocchio il paese? ehm, si, ma ormai Storace e` ministro della Sanita', Fini e ` ministro degli esteri, Alemanno si e` ritagliato il suo angolino, quindi Tremonti, puo' anche tornare. Poi, ci sono anche segnali di ripresa economica, Siniscalco un'aggiustatina ai conti l'ha data, ora il merito deve prenderlo Tremonti, "il Maghetto", come lo definisce il Tempo. L'unico ministro delle Fianze che nella storia della UE ha consegnato per tre anni di fila rapporti errati sul calcolo del PIL italiano. Un vero Mago!!!
Elettori di AN, zitti, tesserati pure, e continuiamo nel viaggio di questi cinque anni di governo con Alleanza Nazionale.

Parliamo stavolta di Giustizia:
AN si e` sempre presentato come partito "Giustizialista",
"Certezza delle pene", "Piu' poteri alla Polizia", peccato che, approvando la prima legge salva-Berlusconi , poi la legge salva-dell'Utri, hanno salvato anche truffatori rapinatori, stupratori, mafiosi e tantissima altra feccia. Ora, si apprestano ad approvare, senza nemmeno arrossire, la salva-Previti che come piccola controindicazione, farebbe scadere i processi per migliaia di potenziali malfattori, tra, truffatori, corrotti, corruttori, rapinatori, sfruttatori della prostiituzione, stupratori, violenti nelle mura dmestiche ed addirittura una percentuale di pedofili..
Anche qui', elettori e tesserati di Alleanza Nazionale, zitti e subire!! e senza protesteare!!
Capitolo immigrati e sicurezza.. dunque, considerando che gli sbarchi non si sono mai interrotti,
considerando che la presenza degli immigrati in Italia e` costantemente aumentata. Infine considerando che la microcriminalita' e` aumentata negli ultimi tre anni, invertendo un trend che dal dopoguerra era sempre andato in discesa..
capirete perche' Cofferati, autore della "tolleranza zeo" nei confronti della baraccopoli di Bologna, ora sia l'eroe degli stessi deputati di AN, figuriamoci gli elettori.
Veniamo dunque al capitolo piu' comico e oltre che grottesco, "il Federalismo e la Padania". Dunque, storicamente, se non sbaglio, ma mi sembra proprio di no, AN si era sempre dichiarata e autoproclamata, come "Colonna" della difesa dell'Unita d'Italia, della centralita' di Roma, dell'Italia "Una ed indivisibile" e poi dell'Italianita' di questo e poi dell'Italia e la cultura Italiana e tante altre belle chiacchiere. Ma vediamo invece come sono andati i fatti:

pochi giorni fa, su proposta della Lega, il governo ha approvarto in parlamento la cosiddetta "Devolution"
, grandi festeggiamenti della Lega, che si dichiara vincitrice, baci, abbracci, lacrime, congratulazioni,
e dichiarazioni che la missione pressocche' compiuta!!!
Dnque, scuole e cultura in gestione alle regioni, in Veneto studieranno in lungua veneta invece che in Italiano? ed in Trentino in Ladino ecc ecc?

E la cultura Italiana, e l'Italia Una ed indivisibile, e le tante belle chiacchiere??
L'unita' d'Italia, val bene una potrona!!!
Quindi, AN ha votato la "Devolution Padana" in gruppo, per paura di perdere il seggiolino con il solito "Voto di Fiducia".
E come si sono presentati i grotteschi parlamentari di AN? con tanto di fascia tricolore al braccio,una sorta di rito del Harakiri, dove il giapponese di turno, con fascetta in testa, si suicida per salvare l'onore perso. Pero' di suicidi, tra i parlamentari di AN nache l'ombra, forse, di omicidio si e` trattato, "uccisa giovane e bellissima Italia, con tre una pugnalate alle spalle"!!
Ma come se nulla fosse accaduto, per le prossime elezioni, Fini si candida a Presidente del Consiglio, dichiara "se prendero' piu' voti di Berlusconi saro' io il Presidente del Consiglio".
Il sogno della gran parte degli elettori di AN che da sempre sognano Fini Premier, magari in un parlamento con altro sistema, non certo con il proporzionale.
Ma da ora sapremo se, la politica di Alleanza Nazionale nei confronti anzitutto dei suoi stessi elettori, sono piu' o meno forti, rispetto ad un messaggio mediatico di campagna elettorale, di Fini : "Mi candido per fare il Premier"!!
Ottimo mesaggio, irrealizzabile, ma sara' sicuramente un'ottimo richiamo. Per la felicita' di Berlusconi, Bossi e stupratori con processo che va per le lunghe.
Se AN incrementera' i voti, vorra' dire, che il segreto del successo in politica, sta solo ed esclusivamente nell'arte della comunicazione.

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 27/10/2005 @ 10:38:37, in Diario Pensieri Poesie, linkato 5060 volte)

Ti sei stancata di portare il mio peso
ti sei stancata delle mie mani
dei miei occhi della mia ombra
dei miei tradimenti
le mie parole erano incendi
le mie parole erano pozzi profondi
le mie parole erano stanchezza, noia serale,
un giorno improvvisamente
sentirai dentro di te
il peso dei miei passi
che si allontanano esitando
quel peso sarà quello più grave.

Nazim Hikmet

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Nith (del 27/10/2005 @ 10:24:40, in Diario Pensieri Poesie, linkato 1585 volte)

Quando noi ci lasciammo
In silenzio e in lacrime,
Spezzato a mezzo il cuore
Nel doverci dividere per anni,
La tua guancia divenne fredda e pallida
E più freddo il tuo bacio;
Quell'ora veramente fu presagio
Del dolore di questa.

La rugiada dell'alba
Scese gelida sopra la mia fronte:
Io sentii come il monito
Di ciò che sento ora.
Son spezzati i tuoi voti,
Hai fama di volubile:
Sento dire il tuo nome
E ne divido l'onta.

Chi innanzi a me ti nomina
Suona a morto al mio orecchio;
Un brivido mi scuote:
Perché eri tanto cara?
Essi non sanno che ti ho conosciuta,
Che ti ho conosciuta troppo bene:
A lungo a lungo avrò di te un rimpianto
Troppo profondo a dirsi.

C'incontrammo in segreto: in silenzio
Mi dolgo che il tuo cuore
Possa avermi scordato,
Tradito la tua anima.

Se dovessi incontrarti
Dopo lunghi anni,
Come salutarti?
Con silenzio e con lacrime.

George Byron

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Scritto da Oso (del 27/10/2005 @ 10:20:54, in Diario Pensieri Poesie, linkato 1370 volte)

Er Canaro, al secolo Pietro De Negri, è libero, meglio, è ai domiciliari dopo 16 anni di carcere. In molti ci ricordiamo di quel “fattaccio brutto” che ci fece chiedere “Ma a che punto può arrivare un uomo?”. Se l’è chiesto pure il magistrato, al quale il De Negri rispose: “Dottò, quell’infame non moriva mai. Continuava a respirare. E’ stata dura, ma se rinascessi lo rifarei di nuovo.” Il suo memoriale dal titolo “Metamorfosi di una strana ibernazione forzata” racconta i dettagli di questa storia fatta di piccoli delinquenti, droga, truffe e soprusi che costarono caro a Giancarlo Ricci, un forzuto ex pugile ritrovato un po’ qua un po’ la in una discarica di periferia.
Intanto passa la famigerata legge Moratti, studenti in piazza e rettori in sciopero. Ma l’università italiana piaceva tanto così come era? La domanda proviene da uno studente dottorando che in università ci ha passato quasi 16 anni (quanto il canaro in carcere!) e che ne ha viste di cotte ma soprattutto di crude. Baronato, nepotismo, mobbing, ricatti, concorsi ad personam… una vera immondizia! Il precariato è una realtà, spiacevole, ma normale nelle università di tutta Europa, inoltre questo decreto toglie molti privilegi agli atenei, il più importante dei quali è la gestione da parte del MIUR di tutti i concorsi. E’ prevista la pianificazione delle carriere con passaggi di livello calendarizzati e quantificati. La fine dei baroni. Fanno bene gli studenti a protestare per la precarietà, che comunque parte dal 2013 e cioè tra otto anni! Mi domando se hanno intenzione tutti di diventare professori o ricercatori universitari?
Vorrei dare un consiglio alla onorevola deputata santanchè (minuscola). Deputata di AN, non si fa mancare nulla! Comunque, quel dito se lo tenesse al caldo, non si sa mai!
Magica per una notte. Magica e strepitosa, la Roma espugna San Siro dopo 11 anni grazie ad una straordinaria prestazione sportiva che si può riassumere nel gol del 2a0 del capitano STREPITOSO!!! A parte l’ingiusta espulsione di Totti (uscita con lacrima), “ma come? lo aggrediscono e viene espulso?”, decretata dall’arbitro Rosetti (internazionale?) una giornata eroica per il modo in cui (altri tempi) la Roma difende per più di mezzora il risultato bloccato per fortuna sul finale 2a3.
Da sempre sulla graticola e tra l’incudine di tifosi e giornalisti, la Roma soffre e mostra i segni e le ferite di una gestione societaria a dir poco malsana. Ad meliora! Comunque ecco lo sfogo di un giocatore giallorosso raccolto in albergo da un giornalista (indiscreto.it) alla vigilia della partita di milano (si, minuscolo):
Non ce la faccio più. Sento che sto per esplodere, anche se il più delle volte mi sento svuotato, senza stimoli. L'unica voglia che ho è quella di scappare il più lontano possibile da Roma e dalla Roma. Tutto va male, tutto. La squadra è scarsa: come facevano a pensare che si potesse lottare per le prime posizioni, quando con la stessa squadra l'anno scorso abbiamo appena evitato la retrocessione? I tifosi ci massacrano, prima del derby ci hanno fatto capire, in tremila, che se avessimo perso ci avrebbero ammazzato. Come si sa abbiamo pareggiato, ma ieri ci hanno detto che se perdiamo contro l'Inter accadrà lo stesso. La società non solo non ci difende, ma ci fa del male, volutamente, tramite la stampa locale. So che pare una follia, anche raccontata a chi vive di calcio come voi, ma ci sono dei dirigenti che gonfiano qualsiasi cosa, facendo affermazioni false, per influenzare in modo scientifico i giornalisti. Perché? Semplice, così la colpa è nostra e non della società. Un esempio? A Empoli Chivu ha preso una botta al tallone, niente di grave. Cosa hanno scritto? Che ha una distorsione alla caviglia. Il giorno dopo i tifosi gli dicono che si fa sempre male, che è uno molle. Un altro esempio? Il contratto di Cassano: gli stessi dirigenti ad Antonio dicono una cosa, ai giornalisti un'altra. E così agli occhi della gente quello che fa la brutta figura, il mercenario, risulta essere Cassano. Un altro esempio ancora? Quello che viene fatto con i giovani: un giorno fenomeni, il giorno dopo scarsi. E non è la stampa a cambiare idea da un giorno all'altro, ma proprio chi qui dentro lavora e dovrebbe avere un minimo di coerenza. In questo quadro come fa un giocatore a sacrificarsi davvero per la Roma? Gli stessi dirigenti hanno detto ai giornalisti-amici che sono in quattro, i veri colpevoli dell'andamento cattivo della squadra: Mancini, Chivu, De Rossi e Montella. Ovvio che poi i tifosi, soprattutto quelli volgari e violenti, se la prendano con loro: se io fossi uno di questi quattro aspetterei solo il momento giusto per andarmene. Anzi, lo aspetto lo stesso. Prima del derby le nostre macchine sono state colpite, ci hanno sputato addosso. Poi arriva in macchina Totti e tutti lo baciano, lo adorano. Ma come, per lui sempre baci e per noi sempre sputi? Ma a Roma è così, Totti verrà sempre considerato il migliore, l'unico senza colpe. Alla Roma comandano gli ultras, è pazzesco. Le radio romane dicono quello che vogliono gli stessi tifosi, poi così anche i giornali: senza il minimo senso critico, senza andare a vedere se il personaggio tanto amato dai tifosi sta facendo il furbo. Tremendo. Mancini in estate non ce la faceva più, è arrivato a un punto tale da andare da solo a Milano, alla sede di calciomercato, per cercarsi una squadra. Ha rischiato il linciaggio, al suo ritorno. Tre giorni prima del derby abbiamo giocato a Tromsoe, in Norvegia, in Coppa Uefa. Un freddo cane, molti titolari non hanno giocato e qualcuno è stato in panchina. Un freddo cane, preso inutilmente, se Spalletti non aveva comunque intenzione di far giocare certi elementi. Poi hanno deciso di non tornare subito a Roma, bensì il giorno successivo, a poco più di 48 ore dal derby. Ma come, ci siamo addormentati alle tre del mattino e alle sette ci siamo dovuti svegliare? Poi abbiamo preso un aereo dove non c'era spazio per muovere i piedi, tutti avevamo dei dolori quando siamo scesi, anzi, dico di più, nel secondo tempo del derby sono tornati i dolori. Roma sarà anche una bella città, se sei un turista o una persona normale, ma io non riesco più ad andarci. Vorrei scappare, ma come tutti quelli che vorrebbero scappare ho un contratto. Fortunato Cassano ad essere in scadenza....Veniamo descritti come mercenari, ma in realtà accettiamo di prendere i soldi quando capita e alle condizioni che la società ci propone: solo che nessuno lo scrive. Poi si chiedono perché tutti vogliamo andarcene alla Juventus, al Milan o all'Inter. Il vero problema è che queste tre società non ci cercano...''.

Articolo Permalink   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5

09/12/2018 @ 20:47:05
script eseguito in 43 ms


< dicembre 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           

Titolo
Arte Cultura (49)
Diario Pensieri Poesie (61)
Economia Politica Societa' (50)
Eventi (28)
Giochi (18)
PocoBLog (82)
Salute (27)
Tecnologia (11)
Viaggi (15)

Catalogati per mese:
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
hola
14/08/2008 @ 20:11:55
Scritto da t
..Secondo me e' fa...
14/08/2008 @ 04:25:45
Scritto da fabio
Mi sembra che si s...
22/07/2008 @ 18:56:07
Scritto da Nunzia
dovrebbe essere ne...
21/06/2008 @ 23:11:35
Scritto da Virgola
Qualcuno ha la tra...
21/06/2008 @ 23:10:52
Scritto da Virgola