\\ PocoBLog : Articolo : Stampa
Siniscalco si dimette, sara' presto boom economico?
Scritto da Biondic (del 22/09/2005 @ 14:02:37, in Economia Politica Societa', linkato 825 volte)
Dunque sono arrivate.
Le dimissioni piu' volte minacciate da Domenico Siniscalco sono puntualmente arrivate, senza farsi troppo attendere. Cosi' funiziona nel mondo dell' Economia mondiale, nel mondo delle aziende, nei ministeri, in tutti quei strati di societa' del mondo dove c'e` dignita' e serieta'.
Le cause, gia' annunciate dall'ex ministro delle finanze sono, l'immobilismo del governo dei confronti del direttore della Banca d'Italia Antonio Fazio. Il quale Siniscalco avrebbe voluto vedere dimissionario o
dimissionato. Ma anche una manovra finaziaria che, non avrebbe dato ne il colpo al cerchio, tanto meno alla botte. La finanziaria prevedeva aiuti per le famiglie per 200 milioni di Euro. Troppo pochi per l'UDC, tagli alla Sanita', che avrebbero colpito direttamente il neo Berlusconiano neo Ministro della Sanita' Storace. Ma qualche mese fa', non era convinto che Berlusconi fosse la causa di tutti i mali?? il posto da Ministro deve avergli fatto cambiare idea... Ma soprattutto la finanziaria nonostante fosse imponente, non avrebbe permesso all'Italia di rientrare nei parametri EU di deficit/PIL al 3%. Insomma, giusto ieri era arrivato il declassamento dell'Italia, l'ennesimo, stavolta da parte del Fondo Monetario Internazionale.
Declassamento che Siniscalco ha preso sul serio. Economista classico, senza fantasia, tutto tagli a sanita' e minifinanziamenti alle imprese. Niente a che vedere con l'eclettico Tremonti, quello della "Finanza Creativa", per intenderci.. uno che per tre anni di fila ha toppato "volutamente?" i conti del PIL che mostrandoli migliori di quanto in realta' non fossero nascondendo il buco che stava creando la sua politica economica. E si' che i calcoli sono standard, mica si inventano, ma.. "Aggiungi TrenItalia e le Poste alla voce "Entrate", che poi le privatiziamo, ma intanto le facciamo risultare come statali, perche' sono in attivo... ". Tanto, l'EU impiega anni per ricalcolare il tutto, "togli le Poste, togli TrenItalia",
ricalcola, il PIL, ricalcola entrate , uscite, addizioni, sottrazioni...". ci sono voluti tre anni. E si che Tremonti da ex docente della Bocconi , le addizioni e le sottrazioni dovrebbe saperle fare.. Dunque, si puo' "sbagliare" a volonta'!!Ma per Domenico Siniscalco i conti dovevano tornare, senza "sbagliare" niente, cosi' alla mancata presa di posizione contro Fazio ed alla pioggia di critiche per la annunciata Finanziaria semielettorale che prometteva di tagliare per 13 mila milioni di euro, ha dato le dimissioni.
Domani arrivera' il nuovo ministro delle Finanze, a otto mesi dalle elezioni, se ci sara' concesso. Arrivera' il nuovo genio della finanza che potrebbe essere un nuovo Tremonti, cioe' uno da "Boom economico" in otto mesi, con cifre da fuochi d'artificio, ma.. ahime', anzi ahinoi, .. tutto da ricalcolare in seguito , tanto per ricalcolare l'EU impieghera' almeno due anni.