\\ PocoBLog : Articolo : Stampa
Gli insetti di Roma: biodiversitą in un ecosistema urbano
Scritto da Nith (del 28/03/2006 @ 10:49:03, in Eventi, linkato 2168 volte)


Da comunicati ufficiali dell' A.R.D.E. (Associazione romana di Entomologia) si apprende di una particolare mostra sugli insetti di Roma. La bizzarra iniziativa è organizzata dal Museo di Zoologia dell'Università La Sapienza.

La mostra verrà aperta mercoledì 29 marzo alle ore 16.30 e sarà visitabile dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30.
Per organizzare visite guidate, potete telefonare ai dott. Niccolò Falchi, Maurizio Mei, Emanuele Piattella, nella nuova sede (06.44702813) o al prof. Augusto Vigna Taglianti, nella sede di Zoologia (06.49914742). (Nella foto due esemplari di Cetonia Aurata Hispanica, fotografata nel Lazio - clicca sulla foto per ingrandirla)

Questa sede rappresenta il nucleo principale del Museo di Zoologia dell' Università di Roma "La Sapienza", che fa parte del Dipartimento di BiologiaAnimale e dell'Uomo e sostituisce la vecchia sede di Via Catone 34, già Istituto Nazionale di Entomologia Pura ed Applicata.
Nei nuovi locali le attività didattiche, culturali e divulgative potrannocosì finalmente affiancarsi alle attività istituzionali di ricerca, di conservazione delle collezioni, di gestione della biblioteca
specializzata e di editoria scientifica, con la rivista "Fragmenta entomologica", e permetteranno di svolgere in modo più completo il ruolo della istituzione museale universitaria.
La mostra sugli Insetti di Roma rappresenta infatti la prima delle iniziative aperte all'esterno ed indirizzate all'Università, alle scuole, alle associazioni scientifiche e culturali ed a tutti i cittadini interessati.
Questa mostra è stata patrocinata da numerosi Enti, tra cui il Comune di Roma, le Università laziali, l'Istituto Superiore di Sanità, la Società Entomologica Italiana e l'Associazione Romana di Entomologia, e finanziata in parte dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

Augusto Vigna Taglianti

Link di riferimento:

Società entomologica italiana

A.R.D.E.

Tags: , , , ,