\\ PocoBLog : Articolo : Stampa
Vietato monitorare (spiare) i dipendenti sul Web
Scritto da Nith (del 15/02/2006 @ 11:29:14, in Economia Politica Societa', linkato 1561 volte)


Il garante per la privacy ha stabilito che è vietato monitorare le navigazioni sulla rete dei propri dipendenti da parte del datore di lavoro.

L'Authority, che si è dovuta pronunciare riguardo a un caso di impugnazione da parte di una società dei dati di navigazione di un suo dipendente culminata nel licenziamento, ha stabilito che è vietato il monitoraggio qualitativo del traffico web(pratica sempre più diffusa), prendendo nota di cookie e cache di sistema, da parte delle aziende nei confronti dei propri dipendenti.

Come si evince dalla sentenza, il Garante attribuisce tale decisione non solo ad una quantità di dati eccedente rispetto alle finalità perseguite ma anche a una mancata comunicazione aziendale del monitoraggio del traffico e della Rete interna. L'intercettazione dei siti visitati dai lavoratori, è parificata al trattamento di dati sensibili, ovvero a informazioni idonee a rivelare convinzioni religiose, opinioni sindacali e gusti sessuali.

"Non è ammesso spiare l'uso dei computer e la navigazione in Rete dei lavoratori - ha spiegato Mauro Paissan, componente del Garante e relatore del provvedimento - Sono in gioco la libertà e la segretezza delle comunicazioni e le garanzie previste dallo Statuto dei lavoratori. Occorre inoltre tener presente che il semplice rilevamento dei siti visitati può rendere noti dati delicatissimi della persona: convinzioni religiose, opinioni politiche, appartenenza a partiti, sindacati o associazioni, stato di salute, indicazioni sulla vita sessuale"

Io sono pienamente daccordo con questa legge. Voi che ne pensate?

Tags: , , , , , , , ,