\\ PocoBLog : Articolo : Stampa
Parent directory
Scritto da Oso (del 27/01/2006 @ 11:04:11, in Tecnologia, linkato 10363 volte)


Vi è mai capitato di imbattervi in directory non protette? Molte volte queste contengono una grande quantità di materiale di tutti i tipi: immagini, filmati, musica, manuali ed applicativi con relativi serial codes… sono là, come mele su un albero, a nostra disposizione.

E’ vero che, alle volte, questo materiale può essere “scomodo”, in altre parole NSFW (Not Safe For Work), ma se siamo interessati a qualche file in particolare possiamo affinare le ricerche di Google utilizzando opportuni operatori.

Google Tutor possiede un manuale di Google molto preciso, ma anche un blog dove sono pubblicati numerosi suggerimenti e curiosità.
Grazie a Google Tutor ho imparato ad approfittare delle risorse contenute nelle parent directory aperte e non protette che, come potete immaginare, sono tantissime: per visualizzarle basta copiare questa stringa nella barra della ricerca di Google:
-inurl(html|htm|php) intitle:”index of” +”last modified” +”parent directory” +description +size]
Come vedete la ricerca è basata sulle parole che compaiono in questo tipo di pagine.
Se vogliamo essere più precisi possiamo inserire il tipo di file che stiamo cercando, per esempio mpeg o avi:
-inurl:(htm|html|php) intitle:”index of” +”last modified” +”parent directory” +description +size +(mpeg|avi)
Oppure cercare anche un nome:
-inurl:(htm|html|php) intitle:”index of” +”last modified” +”parent directory” +description +size +(mpeg|avi)+”Pamela”
etc…
Entrando nelle directory personali possiamo incappare in materiale personale riservato, e quindi sfogare quel voyeurismo che, ammettetelo, è in ognuno di noi!



Technorati Tags: , , ,